Metti un sabato mattina di quasi estate …

Metti un sabato mattina di quasi estate, un giardino, tavoli, i ragazzi della 2I … poi aggiungi tanta poesia … decidiamo di farci baciare dal sole e dal vento …

Perché scuola e poesia si possono fare in tanti modi e, se la poesia e la bellezza vanno cercate intono a noi, allora la parola d’ordine è uscire, immergersi in qualcosa di diverso, guardare con nuovi occhiali ciò che ci circonda, trovare ispirazione e ispirarsi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...